LA STRADA DEL VINO E DEI SAPORI

Nel paesaggio e nella intima composizione stratigrafica del terreno è possibile riscoprire, riconoscere e toccare con mano un patrimonio originale e di grande impatto emotivo, caratterizzato da architetture locali in cotto, dall’operosità umana intensa, autentica forgiatrice di spazi, da un territorio spesso maritato alla vite in un connubio inscindibile, da un processo storico-evolutivo che ne ha inciso profondamente il divenire e ce ne dona quasi intatta la memoria.
L’Arcole DOC ben s’inserisce in tale contesto e, proprio in esso, trova la sua più autentica espressione, là dove sono ancora presenti le tradizionali cantine domestiche e dove le stagioni agrarie non si sono ancora sopite per far posto all’imperante impatto tecnologico, restituendoci intatto il sapore, il profumo e la dedizione dei lavoratori dei campi che sanno avvalorare con la loro passione i tipici momenti della coltivazione della vite, della vendemmia e della vinificazione.
La Strada del Vino dell’Arcole DOC ci mostrerà spazio e tempo di un tragitto vitale di grande significato umano e spirituale, ricco di quei valori che fanno di questa nostra terra lo spaccato più vero della civiltà veneta.
Tale patrimonio occorre continuamente ridestarlo e riviverlo. Il vino che l’esprime ne è sigillo di qualità.